Agevolazioni fiscali
Il credito d’imposta industria 4.0 è un’agevolazione fiscale importante per le aziende che decidono di investire nella modernizzazione e interconnessione dei propri beni strumentali. In particolare, possono accedere a questo beneficio le imprese residenti nel territorio dello stato, incluse le stabili organizzazioni di soggetti non residenti, che effettuano investimenti in beni strumentali nuovi con dotazioni 4.0 destinati a strutture produttive ubicate nel territorio dello Stato. Rientrano nell’agevolazione gli investimenti effettuati a partire dal 16 novembre 2020 e fino al 31 dicembre 2022, oppure entro il 30 giugno 2023 se il relativo ordine è già stato accettato dal venditore entro il 31 dicembre 2022 e sono stati pagati acconti pari ad almeno il 20% del costo di acquisto.

Aliquota: 
– Anno 2021
: 50% fino a 2,5 mio €; 30% oltre 2,5 fino a 10 mio €; 10% oltre 10 mio € e fino a 20 mio €;
– Anno 2022: 40% fino a 2,5 mio €; 20% oltre 2,5 fino a 10 mio €; 10% oltre 10 mio € e fino a 20 mio €;

Beni: beni strumentali nuovi interconnessi ai sistemi di fabbrica

prodotti detraibili

Accedere agli incentivi “Industria 4.0” è semplice:

acquista un mezzo

per la movimentazione con le dotazioni richieste dalla circolare n. 4E del 30/07/2017

interconnetti il carrello

al tuo “Sistema di Fabbrica

accedi al “Credito d’Imposta 4.0”

(Legge n.178 del 30/12/2020)

RICHIEDI subito la tua agevolazione

Desideri più informazioni? Contattaci!

Riceverai il tuo preventivo gratuito in 24 ore